7 buoni motivi per fotografare in studio

In questo articolo voglio mostrarti 7 buoni motivi per fotografare in studio. Se stai valutando l’ipotesi di aprire un tuo studio fotografico, puoi farti un’idea di cosa voglia dire averne uno. Ti mostro 7 buoni motivi per fotografare in studio ma anche 5 punti a sfavore di tale scelta.

Fondali fotografici: bianco e nero sono essenziali per fotografare in studio
Fondali fotografici essenziali per fotografare in studio: il bianco e il nero.

Una delle domande che mi sono sentita fare più spesso da quando faccio la fotografa è: “Dove hai lo studio?”, o la versione “Dove hai il negozio?” perché vivendo in provincia, l’idea del fotografo è ancora molto legata al discorso negozio fotografico dove si va per farsi fare le foto tessera o a comprare la macchina fotografica.

Se mi fossi fatta dare un euro, ogni volta che mi sono sentita fare queste domande, ora sarei ricca.

Premessa

Ho avuto uno studio per sei anni. L’ho preso subito, quando mi sono lanciata in questa avventura (sì, perché aprire la partita IVA in un momento storico non certo favorevole, correva l’anno 2006, è stata una vera e propria avventura).

Sarà stato l’entusiasmo della novità, un po’ di incoscienza, o chiamalo coraggio, fatto sta che quando mi metto in testa una cosa, non mi ferma nessuno. E così, a gennaio 2006 ho aperto la partita IVA e, due mesi dopo, le porte del mio studio fotografico.

Leggi tutto “7 buoni motivi per fotografare in studio”

7 buoni motivi per fotografare all’aperto

In questo articolo troverai 7 buoni motivi per fotografare all’aperto. Se sei un aspirante fotografo o sei un grande appassionato di fotografia, e ti interessa approfondire questo argomento, ti consiglio di leggere l’articolo. Poi, se vuoi, fammi sapere se hai altri motivi che non ho inserito, per fotografare all’aperto.

Fotografare all’aperto ha sempre il suo fascino. E’ stimolante scegliere ogni volta un ambiente differente con una luce sempre diversa.

Ritratto all’aperto (C)Monica Monimix Antonelli
Ritratto all’aperto (C)Monica Monimix Antonelli
Leggi tutto “7 buoni motivi per fotografare all’aperto”

5 ottimi motivi per farti ritrarre da un fotografo professionista

Nell’era dei selfie, perché è importante farti ritrarre da un fotografo professionista?

Se anche tu te lo stai chiedendo, visto che puoi farti tranquillamente un selfie senza spendere soldi, ti voglio dare 5 ottimi motivi per farti ritrarre da un fotografo professionista.

Al giorno d’oggi siamo letteralmente bombardati di fotografie. Se guardiamo i social network sono pieni di selfie, tramonti, cibo, ecc…

Le foto hanno conquistato il web e non possiamo più farne a meno.

Si fotografa di tutto, a volte per mostrare agli altri cosa stiamo facendo e romanzare la nostra vita, altre volte per conservare un ricordo prezioso di quel momento che stiamo vivendo. Altre volte ancora lo facciamo per vanità, visto il numero sempre enorme di selfie che dilaga ad ogni angolo.

Ok, Monica, quindi perché una persona dovrebbe rivolgersi ad un fotografo professionista per farsi fare un ritratto?

Farsi ritrarre da un fotografo professionista. Ritratto d'autore (C)Monica Monimix Antonelli
Elena – Ritratto di donna (C)Monica Monimix Antonelli

Ecco quindi 5 ottimi motivi per farti ritrarre da un fotografo professionista

  1. Le foto del cellulare non si stampano mai (o quasi) e spesso non se ne fa una copia di backup
  2. Nelle nostre foto (selfie o ritratti fatti da amici) abbiamo sempre la stessa espressione e posa
  3. Grazie ad un fotografo professionista puoi capire come superare il disagio davanti alla fotocamera
  4. Da un professionista, puoi imparare alcuni trucchetti per venire bene in fotografia
  5. Un ritratto professionale è studiato su misura per te per valorizzarti al meglio
Leggi tutto “5 ottimi motivi per farti ritrarre da un fotografo professionista”

Come prepararsi per un servizio fotografico

Oggi vediamo come prepararsi per un servizio fotografico, non solo dal punto di vista del fotografo ma anche dal punto di vista del soggetto fotografato.

Partiamo subito, vedendo cosa deve fare un fotografo per prepararsi per un servizio fotografico. La preparazione varia in base a ciò che si dovrà scattare, ma esistono alcuni tratti comuni di questa fase sia che si scatti per un cliente nel campo della moda che per un privato che ci commissiona un ritratto.

Prepararsi per un servizio fotografico (C)Monica Monimix Antonelli
Prepararsi per un servizio fotografico (C)Monica Monimix Antonelli

Quando ad un fotografo viene commissionato un servizio fotografico, dovrà prima di tutto pianificare bene la giornata. Abbiamo già visto nel precedente articolo come organizzare il servizio, un rapido riassunto:

  1. Dovrà fare una ricerca per poter trovare alcune idee da proporre al cliente
  2. Realizzare un moodboard con immagini di riferimento che comunichino visivamente l’idea che vorrebbe realizzare
  3. Scegliere dove ambientare il servizio
  4. Organizzare la logistica come: comunicazione del luogo e degli orari del servizio, preparare un piano B…

Questi sono tutti gli aspetti pratici dell’organizzazione di un servizio fotografico. Ma la sua preparazione non finisce qui. Dovrà studiare attentamente l’idea finale scelta dal cliente, in modo da arrivare preparato il giorno del servizio.

Leggi tutto “Come prepararsi per un servizio fotografico”

Lavorare da casa: come organizzarsi?

Lavorare da casa, cosa significa? Se non hai mai lavorato da casa, ma hai sempre lavorato in ufficio e non sai da che parte cominciare per organizzarti, in questo articolo voglio darti qualche suggerimento, nato da anni di lavoro da casa.

In queste ultime settimane, da quando il Coronavirus è arrivato anche in Italia, si è iniziato a parlare più diffusamente del lavoro da casa. Fino a prima di questa emergenza, dire che si lavorava da casa, sembrava una cosa ancora “strana” per molti.

Perché in un Paese ancora così radicato sul posto fisso in ufficio, dire di fare un’attività lavorativa differente ha sempre generato un senso quasi di sarcasmo.

Lavorare da casa - Photo by Alejandro Escamilla on Unsplash
Photo by Alejandro Escamilla on Unsplash
Leggi tutto “Lavorare da casa: come organizzarsi?”

Come organizzare un servizio fotografico di ritratto

Cosa vuol dire organizzare un servizio fotografico di ritratto? Quali sono le prime mosse da fare? Con questo articolo cerco di darti alcune informazioni pratiche per iniziare ad organizzare un servizio fotografico di ritratto.

Premessa

Il lavoro del fotografo, visto da fuori, tende a sembrare un’attività semplice, divertente, quasi ricreativa.

Quante volte mi sono sentita dire: “Bel lavoro, chissà che fatica fotografare le modelle, eh?!” oppure “Bella fatica fare due foto”.

Essendo un lavoro a tutti gli effetti ha i suoi pregi e i suoi difetti. Banalità da dire, ma evidentemente non è così facile da capire per chi è al di fuori.

Ho quindi pensato di scrivere un articolo che possa essere utile per chi voglia capire come si organizza un servizio fotografico e per chi è curioso di sapere come funziona il dietro le quinte.

Leggi tutto “Come organizzare un servizio fotografico di ritratto”

Diventare fotografo professionista: 20 consigli utili

Dopo averti raccontato la mia esperienza, nell’articolo precedente, riguardo a come si diventa fotografi, ora voglio condividere con te 20 consigli utili per diventare un fotografo professionista per darti modo di valutare l’inizio dell’attività di fotografo.

Set fotografici
Set fotografici

Inizio

1. Valuta attentamente se sei disposto ad investire tempo ed energie per diventare un fotografo professionista. I risultati non arrivano dopo due giorni. Dovrai essere tenace e non scoraggiarti se non vedrai risultati immediati. Ci vuole molta voglia di fare e di rinnovarsi ogni volta, capacità di resistere quando le cose non funzionano, e tanta pazienza con i clienti che non sempre sono aperti all’ascolto.

Leggi tutto “Diventare fotografo professionista: 20 consigli utili”

Come si diventa fotografi? – La mia esperienza

Mi è capitato spesso di ricevere e-mail da giovani, riguardo a come si diventa fotografi. Ho pensato quindi di scrivere due articoli a riguardo.

In questo primo articolo ti racconto la mia esperienza, non per egocentrismo, ma perché, mostrarti il percorso che mi ha portata sino a qui, potrebbe esserti d’aiuto.

Come si diventa fotografi. Ti racconto la mia esperienza. Monica Monimix Antonelli. Nell'immagine la mia Fujifilm X-E3
Fujifilm X-E3

Nel secondo articolo troverai invece una lista con i consigli su come si diventa fotografi.

“Ok, Monica, quindi come si diventa fotografi?”

Ognuno ha la sua storia, c’è chi ha seguito le orme di un familiare, chi ha trovato una macchina fotografica in soffitta, chi ha fatto l’assistente di un grande professionista…

Io non ho seguito nessuna di queste tre strade. Nessuno in famiglia era un fotografo, non ho mai avuto una soffitta dove scoprire tesori fotografici e non ho fatto da assistente a nessun professionista. Ma sono comunque riuscita a diventare fotografa. Come? Ecco la mia storia.

Leggi tutto “Come si diventa fotografi? – La mia esperienza”

Intervista sulla fotografia – IMG Press

Nei giorni scorsi sono stata contattata tramite Linkedin, dal giornalista Roberto Gugliotta (Corriere della Sera, Espresso, Famiglia Cristiana…) per un’intervista riguardo la fotografia, da pubblicare sul sito IMG Press.

Era da tanto che non mi capitava, è stata un’ottima occasione, grazie anche alle sue domande molto articolate, di parlare di fotografia a ruota libera.

Se ti va, puoi leggerla in maniera integrale sul sito IMG Press. Ti lascio qui l’inizio:

Monica moda, bellezza, seduzione ma anche battaglie sociali: dietro il tuo obiettivo che Paese osservi?

Più che parlare di Paese, posso parlarti di una porzione di quadro, dato dalle persone che passano davanti al mio obiettivo. Sarebbe esagerato trarre da qui le conclusioni per generalizzare parlando di un Paese intero.

Leggi tutto “Intervista sulla fotografia – IMG Press”

Il “segreto” in fotografia? E’ tutto racchiuso in quattro valori.

Sai qual è il segreto in fotografia? Il segreto in fotografia è tutto racchiuso in quattro valori.

Ho individuato dei parallelismi tra la fotografia e la nostra vita quotidiana.

Ritratto di donna davanti ad un muro.
(C)Monica Monimix Antonelli

“Monica ti sei impazzita?”

Potrebbe essere, con il freddo ammetto di arrancare parecchio e la stagione è solo all’inizio.

Battute a parte. Se ti fidi di me, leggi questo articolo. Voglio condividere con te il mio pensiero personale riguardo alla fotografia.

Nell’articolo precedente, ti ho raccontato a lungo quale sia la differenza tra una bella foto e una buona foto.

Se non lo hai ancora letto, lo trovi a questo link.

Può esserti utile se ti hanno detto che nelle tue foto “manca qualcosa”, ma non hai ancora capito cosa vogliano dire, perché a livello tecnico ti senti molto sicuro e pensi che in quello non ti batta nessuno.

Fare una buona foto

Per fare una buona foto, abbiamo visto che serve avere un messaggio da trasmettere, un concetto da sviluppare. Una fotografia non si compone solo di tecnica. Per fare una buona foto, serve un’idea prima ancora di pensare a che ISO usare o a che velocità scattare.

Leggi tutto “Il “segreto” in fotografia? E’ tutto racchiuso in quattro valori.”