Ritratti di famiglia: un nuovo progetto per te

0
(0)

Con questo articolo voglio raccontarti di una nuova idea che ho avuto e che coinvolge anche te. Partendo da un valore per me molto importante come quello della famiglia, e dalla curiosità di vedere come essa si è trasformata nel corso degli anni, voglio dedicarmi ad un nuovo progetto fotografico basato proprio sui ritratti di famiglia.

Ritratti di famiglia: un progetto a cura di Monica Monimix Antonelli
“Ritratti di famiglia” (C)Monica Monimix Antonelli
Grafica realizzata con Canvas

Cos’è la famiglia nel 2020?

Come si è trasformata la concezione della famiglia?

Perché occuparsi di tale tema? Perché per me il valore della famiglia è sempre stato molto importante ed è la base su cui si poggia la nostra società.

Sono convinta che sia solo una questione di fortuna nascere nel posto giusto, ma è nostro compito proteggerlo e costruire l’ambiente migliore in cui vivere.

Ho avuto la fortuna di nascere in una bella famiglia, in cui io e mio fratello siamo stati cresciuti nel rispetto e nell’amore. Mi sento una privilegiata in tal senso. Ma per molti non è stato (e non è) così.

La famiglia

Famiglia non è sempre sinonimo di pace amore e fantasia. A volte le situazioni sono talmente complicate e drammatiche da far diventare un incubo vivere nella casa famigliare.

Dedicandomi, per lavoro, anche alla fotografia di matrimonio, oltre al ritratto e alla moda, ho avuto, negli anni, l’opportunità di vedere moltissime famiglie. In particolare, c’è un momento, durante la festa di matrimonio in cui entro direttamente in contatto con esse: il momento dei ritratti di gruppo. Quella è la fase in cui, soprattutto, le famiglie si mostrano per come sono, ed è bellissimo vedere come siano tutte diverse.

Ci sono quelle molto tranquille che si riuniscono e si mettono in posa senza creare problemi; quelle un po’ riservate che sono restie e a farsi fotografare; quelle che sono caotiche che per riuscire a riunire tutti i componenti, ci vuole tanto impegno e tempo; ci sono quelle che sono sempre in movimento e davanti all’obiettivo c’è sempre qualcuno che non è pronto.

E’ un momento sempre molto interessante per osservarle. Ci sono dei punti in comune, ma non esiste una famiglia uguale all’altra.

Nella nostra cultura, si è sempre fatto un riferimento abbastanza preciso al concetto famiglia. La famiglia composta da padre, madre e figli.

Negli anni più recenti, la situazione si è andata via via modificandosi, aprendosi a diversi tipi di famiglie.

Partendo dalla curiosità di come si è trasformata la famiglia, oggi, mi è nata l’idea di realizzare un nuovo progetto fotografico in cui rendere omaggio proprio ad essa. Nasce così il progetto dedicato ai ritratti di famiglia.

Con questo progetto voglio indagare il concetto di famiglia ai tempi moderni.

La famiglia oggi non è più vista solo nella forma tradizionale (padre, madre, figli).

Non ci sono limiti al concetto.

La famiglia può essere composta anche da:

  • una coppia senza figli
  • chi vive solo con il proprio cane (o gatto) che è importante quanto un figlio
  • gli amici
  • un genitore separato con il proprio figlio (o figli)
  • i nonni che si prendono cura dei nipoti a cui sono stati sottratti i genitori
  • una coppia omosessuale che ha adottato figli
  • una coppia divorziata con figli, con i nuovi compagni e i figli di questi ultimi (la famiglia allargata)
  • qualunque altra forma che reputi tu

Ci sono molte varianti del concetto di famiglia, ma tutte hanno un comune denominatore a tenerle unite: l’amore in ogni sua forma.

Da questa ricerca nasce l’idea di realizzare dei ritratti di famiglia per offrire un ricordo a chi parteciperà, ma non solo.

Sarà inoltre possibile, per i partecipanti, donare un ritratto “sospeso” ad una famiglia che non si potrà permettere l’acquisto del servizio fotografico. Prendendo spunto dal caffè sospeso a Napoli (puoi lasciare un caffè pagato, al bar, per chi non può permetterselo), vorrei che la fotografia potesse diventare un veicolo di solidarietà e aiuto.

Se conosci una famiglia che sta attraversando un momento difficile, ma sai che le farebbe piacere partecipare, indicamelo. Realizzerò anche il loro ritratto, ad un prezzo simbolico per te.

E’ un tipo di azione che si basa sulla fiducia e sul buon cuore. Mi auguro che possa esser utilizzato con criterio, per far in modo che possa essere un’esperienza importante per tutti.

Vuoi partecipare al progetto?

Sono aperte le iscrizioni. I ritratti di famiglia verranno realizzati all’aperto, nella natura. Inizieremo ambientandoli a Crema (Cr) a partire da fine febbraio.

Se sei interessato a partecipare contattami e ti darò maggiori informazioni.

A ciascuna famiglia partecipante verrà consegnata una stampa formato 20×30. I ritratti verranno ambientati nella natura. Sarà quindi l’occasione per passare un paio d’ore in famiglia e a stretto contatto con l’ambiente naturale, altro tema molto importante su cui porre attenzione e cura.

Il tempo richiesto è di circa un paio d’ore. La durata può variare in base a vari fattori.

Prima di fissare la data del servizio, per chi lo desidera, è possibile incontrarsi per bere un caffè e parlare del progetto per risolvere dubbi e rispondere a dubbi e/o domande.

Se volete regalare il servizio anche ad un’altra famiglia che conoscete, e sapete che in questo momento sta attraversando un momento di difficoltà economica, ma sapete che le farebbe piacere partecipare, potete offrirle il servizio fotografico aggiungendo un piccolo contributo alla spesa per il vostro servizio. Sarà vostra cura contattare la famiglia.

Il prezzo a vostro carico sarà simbolico. Sarà una vostra scelta se rendere noto alla famiglia che è un vostro regalo.

Prezzi

Il prezzo per i ritratti di famiglia all’aperto è di 149€ (in studio 199€)
Aggiungendo 50€ alla cifra del tuo pacchetto, regali il ritratto anche ad una famiglia in difficoltà


Ritratti di famiglia: un progetto a cura di Monica Monimix Antonelli
“Ritratti di famiglia” (C)Monica Monimix Antonelli
Grafica realizzata con Canvas

Note tecniche:

  • L’abbigliamento è a libera scelta della famiglia, si consiglia un abbigliamento adatto per stare all’aperto, in base alla stagione.
  • Vi mostrerò alcune ambientazioni e sarà a vostra discrezione scegliere quale preferite per ambientare il vostro ritratto. Oppure, se avete un posto a voi caro dove vorreste scattare, indicatemelo, in modo da valutare se è adatto fotograficamente parlando. L’importante è che sia a Crema.
  • La stampa vi verrà consegnata successivamente al servizio (i tempi di consegna variano in base allo stampatore).
  • Per il pagamento potete pagare in contanti il giorno del servizio oppure tramite bonifico bancario il giorno prima (o lo stesso) del servizio. Vi invierò poi regolare fattura tramite email.

Se farvi fotografare vi potrebbe far sentire a disagio, potete leggere questo articolo che ho scritto o scaricare questa guida che ho scritto

SEI STANCA DI SENTIRTI A DISAGIO DAVANTI AD UNA MACCHINA FOTOGRAFICA E VUOI ANCHE TU VEDERTI FINALMENTE BELLA IN FOTO?

Scopri 10 consigli pratici per essere a tuo agio davanti alla fotocamera e venire bene in foto. Scarica la guida, è gratuita!

Con questa guida imparerai a rilassarti davanti alla macchina fotografica, a prepararti per un servizio fotografico e l’importanza del dialogo col fotografo.


Prima di andare, ti chiedo un’ultima cortesia. Se l’articolo ti è piaciuto, lasciami un tuo like o un commento, oppure condividilo, mi farebbe molto piacere! Grazie!

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

La tua opinione è importante