Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘tpw’ tag

Tempo di regali?

6 comments

Natale è ormai alle porte, la frenesia da ricerca regali è già alle stelle, i ritardatari come sempre arriveranno alla sera della vigilia per la gioia delle commesse dei negozi e come ogni anno si arriva stremati al fatidico giorno.
Se siete ancora alla ricerca di idee, dalla mia comoda poltroncina al caldo e grazie ad Internet patrono di tutti noi pigri, vi segnalo qualche regalino simpatico e qualche altro utile, chissà mai che vi possano esser d’aiuto!
Tra le idee proposte, alcune sono ovviamente legate alla fotografia, ma visto che non siamo solo fotografi, allarghiamo un po’ il campo visuale alla ricerca di altri spunti.
E comunque se volete idee fotografiche, Sara ha già pubblicato una lista di cose interessanti.

Partiamo subito dai possibili regali fotografici:

01. Se avete un fratello, un cugino o un amico che vive per la fotografia, che non si perde corsi, workshop, incontri con fotografi e che non vi perdonerebbe mai se non gli segnalaste gli eventi che riguardano questa sua passione, bene, questa segnalazione è per lui, e per voi se volete fargli un regalo originale e sicuramente graditissimo: regalategli un corso al TPW (Toscana Photographic Workshop) approfittando delle offerte del Natale.
Il TPW è senza dubbio l’evento di maggior richiamo per chi vuol approfondire la passione fotografica, una full immersion con i migliori fotografi del panorama nazionale ed internazionale, certo i costi non sono abbordabili per tutti, ma se riuscite a racimolare qualche euro da qui all’estate prossima, è sicuramente un buon modo di investire i propri soldi in conoscenza e miglioramento. Per maggiori informazioni leggete qui Read the rest of this entry »

Quattro chiacchiere con Francesca Cortevesio

12 comments

Quando scelgo una modella per i miei scatti vado sempre alla ricerca di “quel qualcosa in più″ che rende viva l’immagine, cerco una persona prima di tutto, con i suoi pregi e i suoi difetti, le sue emozioni, le sue idee: una persona prima ancora che una modella.  Questa continua ricerca mi ha fatto incontrare una persona eccezionale, l’avrete vista mille volte nei miei scatti, perchè la adoro. Lei è Francesca Cortevesio (www.francescacortevesio.eu).

Ha iniziato quasi per caso, lei dice per il suo taglio (e colore) particolare di capelli, ma se la incontri quello diventa un dettaglio secondario, perchè resti catturato dai suoi occhi e dalla sua personalità. In pochi anni è riuscita a scattare con fotografi di altissimo livello del panorama italiano, pur rimanendo se stessa, senza scendere a compromessi e a vivere la fotografia come una passione che va al di là del lavoro. Passione in continua crescita che la vede iniziare a muovere i primi passi anche dietro l’obiettivo in una serie di autoscatti molto forti.

Le ho fatto alcune domande per farla conoscere a chi ancora non ha avuto l’occasione di incontrarla e per far arrivare un messaggio anche alle altre ragazze che hanno intrapreso, o sono intenzionate a farlo, la vita della modella.
Non basta essere belle, avere un bel fisico e un bel visino, serve personalità, espressività e la capacità di interpretare ogni volta ruoli diversi. La modella deve essere un’attrice, non un manichino.

1. Prima di tutto, una domanda di rito per chi ancora non ti conosce: ci racconti brevemente chi sei e come hai iniziato a far questo lavoro?
Francesca Cortevesio, per gli amici Checchina, ho 26 anni e AMO quello che faccio. Sono una fotomodella che ha iniziato questo percorso un po’ per caso, senza cercarlo, come succede invece forse per la maggior parte delle ragazze che decidono di intraprenderlo. Ebbene sì, i miei capelli hanno fatto la loro grande parte nell’aprirmi questa porta dietro cui ho trovato un sacco di sorprese e soddisfazioni. Poi, come si dice, una cosa tira l’altra e da hair model mi sono “evoluta”, sono uscita dal mio guscio di timidezza e riservatezza e sono sbocciata o come preferisco dire sono NATA. Read the rest of this entry »

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: