Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘studio fotografico’ tag

Scelte di vita

4 comments

Marzo, oltre ad aver visto un mio ritorno agli scatti moda, è stato il mese del trasloco e chiusura del mio primo studio fotografico. Le motivazioni sono semplici: scadenza del contratto d’affitto, valutazioni sullo spazio e sulla manutenzione (mancante) dei locali da parte dei proprietari, voglia di cambiare e fare nuove esperienze. Tutto ciò ha portato alla decisione di lasciare, chiudere un capitolo per aprirne uno nuovo, mettendomi alla prova in una nuova sfida. I prossimi mesi saranno dedicati alla ricerca di nuove collaborazioni, nuovi spazi da valutare, nuovi progetti in nuove location con uno spirito nuovo, più vivace, più fresco e spontaneo.

La disdetta risale ad un anno fa, inizialmente presa di getto, per l’ennesimo fastidio, ma in sè quella scelta portava una gran voglia di cambiamento e il desiderio di “darsi una mossa” per andare avanti e fare ciò che ancora non avevo fatto, trovare una propria strada, una propria dimensione. Dopo aver comunicato a voce alta i miei pensieri ecco arrivare i primi dubbi: “avrò preso la decisione giusta?” “dove andrò fra un anno?” “e se..” “ma…”, e le domande di tutti quelli a cui avevo comunicato la decisione non mi aiutavano a trovare la serenità di cui avevo bisogno. Il timore più diffuso era che stessi lasciando questo lavoro, paura forse dettata dai tanti racconti di persone costrette a chiudere per via della crisi. Ma un fotografo non ha per forza bisogno di un posto fisso per poter lavorare. Certo aiuta molto avere a disposizione un suo spazio, ma non è certo indispensabile. Inoltre al giorno d’oggi si può noleggiare di tutto, figuriamoci se è un problema noleggiare uno studio o dell’attrezzatura. Fortunatamente però, accanto a tanti timori, c’è stato anche chi ha compreso e condiviso subito questa mia scelta e mi ha dato l’ultimo tassello di convinzione che cercavo.

L’ultimo anno è stato pieno di esperienze, molti nuovi scatti, sempre più orientati al minimalismo estetico e formale, che mi hanno fatto godere sino all’ultimo dello studio. E forse proprio questo mi ha portato a rendermi conto solo nelle ultime settimane che da lì a poco avrei dovuto cambiare approccio e organizzarmi diversamente. Ma nonostante un po’ di malinconia ho iniziato a svuotare lo studio e mentre mi alleggerivo del superfluo recuperavo a poco a poco la consapevolezza di star facendo la cosa giusta e che un cambiamento era necessario. Domani scatterò il primo progetto in un nuovo spazio e sarà il primo di una lunga serie.

Per chi stesse cercando del materiale fotografico può guardare qui o qui

Written by Monimix

aprile 18th, 2012 at 9:00 am

Nuove sezioni: mercatino dell’usato

leave a comment

Ho aggiunto nuove pagine al blog, le trovate qui sulla destra. In queste sezioni trovate materiale che vorrei vendere, visto l’avvicinarsi della scadenza del contratto d’affitto dello studio. Materiali di vario genere (sedie, tappeti, cappelli…), luci, stativi e anche delle stampe.

Se vi va fateci un salto e se trovate qualcosa che vi interessa scrivetemi all’email: moni@monimix.com

Written by Monimix

marzo 2nd, 2012 at 6:15 pm

Ancora qualche posto per il workshop!

one comment

Se qualcuno di voi fosse interessato al workshop che terrò insieme a Barbara Zonzin il 20 novembre a Milano, vi consiglio di iscrivervi presto, prima che i posti finiscano. Vi ricordo che il workshop per chi lo desiderasse avrà durata di due giorni: il primo giorno affronteremo la teoria e la pratica della fotografia di ritratto e moda con la modella Francesca Cortevesio. Il secondo giorno Francesco Marzoli si occuperà di post produzione e vi svelerà molti trucchi nell’uso di Photoshop.

QUI potete leggere il precedente post a riguardo.

E QUI scaricare il programma dettagliato.

francesca cortevesio

Campagna pubblicitaria P/E 2010: Louis Vuitton

3 comments

Tra le nuove campagne pubblicitarie (primavera/estate 2010) risaltano gli scatti del marchio Louis Vuitton che vedono come protagonisti la fotografa Annie Leibovitz ed un suo amico di vecchia data, il ballerino e coreografo Mikhail Baryshnikov.
Per una volta davanti all’obbiettivo si pone la fotografa come coprogonista dello scatto, al posto delle solite splendide testimonials a cui siamo abituati.
Ciò che apprezzo di tale immagine, oltre alla particolarità del cambio di testimonials, è l’atmosfera che pervade lo scatto: i due protagonisti sembrano colti in un normalissimo backstage, non c’è un’impostazione forzata delle pose, ma prevale la naturalezza dei loro corpi e del loro sguardo complice che si incrocia proprio al centro della scena, dando forza al tutto.
Ottima anche la scelta del disordine intorno a loro, con libri, carte, luci ed oggetti scenografici sullo sfondo e accanto alla fotografa la sua macchina fotografica. E come sempre, a farla da padrone, un sapiente uso della luce che pervade la scena nella parte superiore quasi per abbagliare l’osservatore, andando poi a sfumare nella parte bassa ricreando un’atmosfera rarefatta ed intima che va ad accarezzare le figure dei due amici.

Vuitton

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: