Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘spazio forma’ tag

Tre mostre fotografiche imperdibili!

2 comments

L’anno nuovo è iniziato denso di nuove interessantissime mostre fotografiche assolutamente imperdibili.

Il 15 dicembre ha inaugurato presso l’Ex Ospedale Sant’Agostino di Modena la mostra “Flags of America”, dove si potranno vedere le opere di ventidue autori che, tra gli anni Quaranta e gli anni Settanta, hanno scritto alcune delle più importanti pagine della fotografia americana.

Alcuni tra gli autori di cui si possono vedere le opere sono: Ansel Adams, Robert Adams, Diane Arbus, Richard Avedon,  Bruce Davidson,  Robert Frank, Lee Friedlander, Irving Penn, Stephen Shore, Edward Weston, Minor White, Garry Winogrand e tanti altri! Direi che vale la pena prendersi una giornata e perdersi tra le opere di questi grandi!

La mostra è visitabile dal 15 dicembre – 7 aprile 2013
Ex Ospedale Sant’Agostino – Largo Porta Sant’Agostino, 228 – 41121 Modena, Italia Read the rest of this entry »

La polemica non si placa…

2 comments

La polemica riguardante la mostra di Martina Colombari allo spazio Forma continua a creare dibattiti accesi e polemiche feroci, dimostrando ancora una volta quanto sia facile criticare il lavoro altrui senza nemmeno sforzarsi di capire e comprendere.
Fermo restando che la libertà di espressione e di gusto siano sacrosante, ciò che non riesco ancora a capire è il perchè di tanto astio da parte di molti.
Stamattina ho letto persino di questa petizione per boicottare Forma, creata da Cristina Nunez, fotografa spagnola che ha basato tutto il suo lavoro sulla forma dell’autoritratto, tanto da farlo diventare tema di workshop negli ultimi cinque anni. Da notare che alcuni di questi workshop sono stati realizzati proprio negli spazi incriminati di Forma. Read the rest of this entry »

Tanto rumore…

3 comments

Queste ultime settimane sono state molto frastornanti, dense di cose da fare, eventi da seguire, persone da incontrare e parole sussurrate, parole urlate, e ancora parole, parole, parole… Ammetto che il silenzio irreale che la neve stamattina ha creato mi ha avvolta piacevolmente e mi ha restituito un po’ di pace trasportandomi per un attimo fuori dal mondo e dal suo vorticare rumoroso e inarrestabile.

Come tutti sapete (se non lo sapete, è perchè siete stati avvolti nel silenzio per gli ultimi 5 giorni e vi invidio un po’), in questi giorni a Milano c’è Fotografica, grande evento della fotografia con incontri, seminari, mostre e scambi di opinione.

Sottolineerei “molti scambi di opinione”. Sì perchè l’evento “Martina Colombari si fotografa” allo spazio Forma sta rischiando di offuscare l’importanza degli interventi e dei seminari dei tanti professionisti che rendono viva Fotografica. Tutto perchè dall’idea di Settimio Benedusi (e il curatore Denis Curti) è nata una mostra di autoritratti di ‘sta povera donna della Colombari, che da una settimana viene criticata e quasi insultata (insieme a Benedusi “colpevole” di aver ideato questo progetto) solo perchè ha deciso di accettare la sfida di prendere in mano una macchina fotografica e per tre mesi ritrarsi nelle sue odierne faccende e stati d’animo.

Ora, non è mia intenzione dar spazio anche sul mio blog, ad un’ulteriore polemica, non serve a nulla e se n’è parlato fin troppo. La mostra c’è stata, (e mi chiedo se tutti quelli che l’hanno criticata l’hanno realmente vista), la forte reazione alla provocazione lanciata anche.

Vorrei solo lasciarvi qualche spunto di riflessione in merito. Read the rest of this entry »

In scena: Phil Stern ed Erwin Olaf

4 comments

Una delle cose migliori che possiamo fare quando abbiamo del tempo libero, è quello di visitare mostre. Proprio nei giorni scorsi sono stata a visitare le mostre di Erwin Olaf e Phil Stern allo Spazio Forma di Milano.
L’occasione è nata per passare una mattinata in compagnia di due carissime amiche, anche loro appassionate di fotografia e devo dire che è stata veramente una gran bella esperienza.
Immaginatevi lo spazio Forma quasi deserto, il silenzio che avvolge le sale per darti la possibilità di calarti un un mondo irreale e fantastico.

Il percorso inizia con gli scatti in bianco e nero di Phil Stern, veri capolavori testimoni di tempi passati in cui l’eleganza delle donne e il fascino degli uomini la fanno da padrone. Scatti di scena affiancati a scatti privati dei divi di Holliwood, talmente belli ed eleganti da sembrare tratti anch’essi da qualche film dell’epoca.
Fa una certa impressione vedere quei “mostri sacri” che solitamente vediamo nei vecchi film in bianco e nero (e nel mondo jazz) come miti irraggiungibili, sorridere tra un ciak e l’altro come persone reali.
E così vediamo ritratti di James Dean, Frank Sinatra, Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, JFK, Anita Ekberg, Sofia Loren, Dean Martin, Alfred Hitchcock, John Wayne,Sidney Poitier, Louis Armstrong, Jack Lemmon,  Sammy Davis Jr., Tony Curtis e tanti tanti altri…
Oggi Phil Stern è un signore ultranovantenne che gira con una bombola d’ossigeno ma con una lucidità eccezionale e una gran capacità di catturarti mentre racconta la sua vita spesa per la fotografia.
Qui potete vedere la sua intervista realizzata da e allo Spazio Forma in occasione della mostra.

philstern

Read the rest of this entry »

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: