Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘freschezza’ tag

Freshness

leave a comment

Una domenica in campagna tra amici, una macchina fotografica, sole caldo, un giro in moto ed ecco davanti a noi un fiume. Scendiamo sulla riva sassosa, l’acqua è cristallina, le scarpe volano via immediatamente, immergiamo i piedi, l’acqua è fredda, meravigliosa. Prendo la macchina fotografica e immortalo il momento, Francesca piano piano si immerge, stando attenta a non farsi trascinare via dalla corrente che in certi punti è molto forte. Il sole inizia un po’ a calare, il silenzio ci avvolge, gli unici suoni che sentiamo sono le nostre risa e l’acqua che si infrange sulle nostre gambe. Non vogliamo più andarcene. Queste sono alcune delle immagini realizzate, per la serie completa potete guardare sul mio sito.

Read the rest of this entry »

Written by Monimix

luglio 3rd, 2012 at 10:43 am

15th August – Walking on summer

leave a comment

Written by Monimix

agosto 15th, 2011 at 8:19 pm

Voglia di rinascere

8 comments

Non mi è mai piaciuto fare la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo perchè alla fine cambiare anno è solo il voltare pagina al calendario, le persone che a fine anno dicono di voler fare e cambiare nell’anno nuovo sono tali e quali se non peggio dell’anno appena trascorso quindi perchè farli?
Il 2010 è stato un anno pesante sotto tanti punti di vista, finito in modo durissimo dal punto di vista personale, e per una volta ho sentito il bisogno di girare quella pagina del calendario come se fosse una boccata d’ossigeno per chi sta annegando. E anche se certe cose non passano solo al voltar pagina, sento che pian piano le cose stanno migliorando.
E credo che in alcuni scatti si inizi a vedere questo nuovo bisogno di positività: i colori cupi, le ombre dure, i bianchi e neri, stanno pian piano lasciando il posto ad immagini fresche, luminose, con tanto bianco e persino del rosa (che in tutta la scala colori non è mai stato il mio preferito!), immagini candide, positive, mi spingerei quasi a dire romantiche.
Il primo fievole segnale c’era già nel servizio “Morning light” di parecchi mesi fa, poi proseguito con il progetto di autoritratti del “White project” sino a sbocciare completamente nei due nuovi servizi realizzati con la splendida Monica: “Morning beauty” (un sequel del precedente “Morning light”) e “Tracce di te” in cui lo sfocato, la luce, gli effetti velati, il candore del viso della ragazza e l’intensità del suo sguardo mi hanno aperto gli occhi.
Ho bisogno di una rinascita, una sorta di primavera fotografica, lasciando cadere per un po’ il peso delle cose, dando risalto alla leggerezza, alla spensieratezza, alla gioia e ai pensieri positivi.
Guardo fuori dalla finestra e le nuvole grigie non mi incupiscono, riesco ad immaginare il sole dietro di esse, perchè sento che dentro di me qualcosa sta finalmente tornando a splendere e a rischiarare i brutti pensieri.
Intorno c’è troppa gente che si lamenta di tutto, i problemi sono sempre più numerosi delle cose belle, la cattiveria e gli atteggiamenti negativi dilagano sempre più. Inizio la mia piccola rivoluzione contro corrente, voglio pensare positivo, a chi mi tratterà male risponderò con ferma gentilezza, al cliente rognoso sorriderò di più, a chi si lamenterà mostrerò il lato positivo della cosa, porterò più risate che lacrime nei miei lavori.
Partiamo da noi per migliorare la nostra vita e quella degli altri e ricordate: prima di passare la mascherina dell’ossigeno al nostro vicino prima aspiriamo noi una bella boccata, solo così potremo aiutarlo davvero.

Se volete vedere i nuovi scatti di “Morning beauty” e “Tracce di te”, potete visitare la sezione Woman sul mio sito

La luce del mattino…

12 comments

Chi mi conosce, o conosce il mio lavoro, avrà notato quanto io usi (e abusi) del nero nei miei scatti. I toni cupi, drammatici, i forti contrasti hanno caratterizzato i miei scatti sin dall’inizio. Sarà per questo che quando realizzo scatti luminosi sono io la prima a stupirmene. Negli ultimi mesi sfruttando l’uso del flash a slitta e le ombre dure proiettate da esso sul muro alle spalle della modella ho iniziato a migrare un po’ verso questa nuova strada luminosa. Sino a raggiungere l’apice nelle ultime foto scattate con Sarah, biondissima e chiarissima modella francese con cui ho avuto il piacere di scattare un paio di settimane fa.

L’idea nata immediatamente, come un’esigenza fisica, era quella di fare scatti invasi dalla luce, ricreando in studio la luce di una finestra che al mattino pervade la stanza con la sua magica atmosfera. E così ho allestito un set in studio cercando di restare il più fedele possibile alla situazione nella mia testa. Una base di legno, due materassi e un piumino al posto del letto vero e proprio, una tenda semitrasparente appesa al portafondali mobile alle spalle della modella e dietro di essa una lampada flash con il beautydish argentato per ricreare il nostro “sole”. Per schiarire leggermente la parte frontale della modella rivolta verso l’obiettivo, un pannello riflettente argentato.

L’effetto ottenuto è esattamente quello che mi frullava in testa da giorni, la luce così potente alle spalle della modella ha ricreato un’allure romantica, sognante e morbida che solo la luce del mattino sa regalarci.

In questo caso anche la leggera post produzione applicata è servita per accentuare ancora di più la luminosità eterea degli scatti, andando ad illuminare con un effetto high key la scena e donando al tutto una freschezza eccezionale.

morninglight

La vera bellezza

5 comments

Nella sezione fine art del sito ho inserito un nuovo progetto di ricerca: “Natural Beauty” in cui si possono vedere gli scatti realizzati tempo fa con Micol Ronchi e i più recenti con Francesca Cortevesio. Due modelle bellissime al naturale, senza bisogno di trucco o acconciature fashion per esser belle.

In questo progetto, in pieno sviluppo, l’attenzione è tutta indirizzata alla bellezza pura, genuina, vera di queste ragazze, senza la voglia di coprirle con make up o abiti costosi. Per questo motivo ho volutamente spogliato di tutto queste modelle, non ho chiamato nessun truccatore, nè parrucchiere, nè stylist per realizzare questi scatti.

Sul set: solo io e la modella.

Stanca di troppi orpelli di cui ci si copre sempre, ho voluto fare un passo indietro ed andare a ricercare la vera bellezza nascosta in ognuno di noi. E da questa ricerca nascono questi ritratti puliti, intensi, nudi dove a farla da padrone è lo sguardo emotivo ed emozionante di queste giovani ragazze. Nude su un nero fondale, nuda la scena con una sola luce ad illuminare i loro visi, i loro corpi e la loro freschezza ed intensità.
L’idea è quella di mostrare come sono veramente le modelle, scavando sotto gli strati di trucco e sotto gli strati di abiti che abitualmente le ricoprono e a volte le soffocano mascherando la loro essenza e trasformandole in qualcosa che non sono. Qui la loro bellezza naturale è libera di mostrarsi, di emozionarci per uno sguardo deciso che si mostra in tutta la sua fierezza o per uno sguardo pudico che si nasconde dietro le loro mani.
E quindi via libera a capelli spettinati, a seni mostrati o timidamente coperti, a pose morbide od energiche, per arrivare a scoprire la loro vera essenza perchè ciò che voglio è rappresentare la bellezza della modella che ho davanti che quindi viene lasciata libera di interpretare questo tema secondo la sua personalità e sensibilità senza imposizioni da parte mia.

naturalbeauty naturalbeauty

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: