Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘abbigliamento’ tag

Lookbook e catalogo brand Valentina l Fontana

leave a comment

Ho conosciuto Valentina tramite Monia, (amica e stylist con cui collaboro molto negli ultimi anni), che l’ha portata con sé su un set per un lavoro molto tosto in termini di scatti da fare e ore impiegate. Valentina è una persona silenziosa, parla poco, è molto attenta e pignola, non le sfugge nulla, è una lavoratrice instancabile. Col tempo ho imparato a conoscerla, un giorno l’ho definita un ninja, perché è una presenza quasi invisibile sul set da tanto che è rapida nell’agire: non fai a tempo a finire la frase e lei ha già capito e ha già fatto quello che serve. Valentina è una designer, ha creato una sua linea di abbigliamento che porta il suo nome Valentina l Fontana. Ho avuto il piacere di realizzare per lei il lookbook e il catalogo della collezione primavera estate 2017, l’estate scorsa e a dicembre abbiamo ripetuto l’esperienza con la collezione invernale del prossimo autunno inverno.

La collezione estiva si ispira alla sua terra d’origine, agli scugnizzi napoletani degli anni ’40 e si mixa con tocchi europei creando un mix intenso e molto interessante. L’ambientazione scelta, e perfettamente in linea con il sapore della collezione, è una cascina alle porte di Milano, un ambiente fermo nel tempo, silenzioso, (ci si dimentica di essere a Milano), immerso nel verde.

Un gran bel team anche stavolta, composto oltre che da me e Valentina, anche da sua sorella Martina suo braccio destro, Monia Pedretti, grande amica e stylist attenta e creativa, Angela Villanova sapiente truccatrice e parrucchiera che  ha saputo ben interpretare il gusto di Valentina e Deborah Parcesepe, la nostra splendida modella che ha saputo entrare subito nella parte facendola sua.

Qui una breve selezione delle immagini, ne trovate altre sul sito 

valentinalfontana-by-monica-monimix-antonelli valentinalfontana-by-monica-monimix-antonelli3 valentinalfontana-by-monica-monimix-antonelli4 valentinalfontana-by-monica-monimix-antonelli valentinalfontana-by-monica-monimix-antonelli valentinalfontana-by-monica-monimix-antonelli6

Written by Monimix

gennaio 12th, 2017 at 1:53 pm

Lotta contro la violenza sulle donne: campagne sprecate per vendere e basta.

leave a comment

Quando si passano molte ore nelle sale d’attesa si ha modo di osservare un sacco di cose, le persone intorno a noi prima di tutto, l’andirivieni continuo, le viste dalle varie finestre e i giornali sparpagliati sui tavolini.Tra quotidiani e giornali di viaggi con mete favolose, ecco spuntare i femminili: gossip a gogò, consigli moda dei saccenti fashion qualcosa (stylist, blogger, giornalisti, esperti!…), articoli su come vincere la guerra contro la buccia d’arancia (guerra che si ripete ad ogni parvenza d’estate, per poi dimenticarsene immancabilmente alla prima foglia che casca in autunno, dove l’unica vittoria è quella di fare soldi delle tante case cosmetiche che cercano di venderti la loro crema miracolosa, salvo poi leggere in quelle microscopiche letterine che una sana alimentazione accompagnata alla costante attività fisica possono aiutarti dove le tanto fantastiche creme non funzionano!), decine di pagine di pubblicità  e tra queste ti imbatti in questa:

coconuda2

Questa immagine è realizzata da un brand, (di cui mi guardo bene di citare il nome per evitare di alimentare la sua visibilità), di abbigliamento femminile per diffondere il messaggio di lotta contro la violenza sulle donne.

Ora, guardando questa immagine chi non pensa immediatamente a questo messaggio? Su ragazzi, è palese no? La Tatangelo lì in primo piano, capello bagnato, camicia aperta, trucco da sabato sera, lacrima alla pierrot sotto l’occhio, sguardo vago, ma soprattutto coroncina da principessa in testa, non vi fanno associare immediatamente l’immagine al tema citato? D’accordo, ho capito, avete qualche lacuna, ma sarà subito colmata spostando leggermente lo sguardo sulla vostra sinistra, dove lì in secondo piano compare un uomo con una mano davanti con la scritta “Basta” sguardo vago anche lui e un po’ abbacchiato. Dai non potete non capire il messaggio a questo punto, no?Guardando i loro sguardi la prima cosa che mi viene in mente è che sul set stessero ascoltando le canzoni del marito della testimonial, perchè davvero non riesco nemmeno a pensare che quegli sguardi siano l’interpretazione della forza e della drammaticità del messaggio da veicolare.

Read the rest of this entry »

Written by Monimix

settembre 23rd, 2013 at 4:14 pm

Bagutta ADV Campaign F/W 2012/13

leave a comment

Finalmente online gli scatti del catalogo e della campagna pubblicitaria Bagutta autunno/inverno 2012/2013.

Qui una piccola selezione, per vedere altri scatti potete dare un’occhiata sul mio sito

Credits

Catalogue and ADV Campaign
Production: E-pitti Fiera Digitale
Post production: Francesco Marzoli
Models: Giorgia Carissimi – Viktoria@Fashion Models – Navarro@Fashion Models
Stylist: Monia Pedretti
Make up/Hair: Simona Breazu
Make up/Hair assistant: Mary Colombo

Preview Bagutta F/W 2012-13

leave a comment

Una piccola anteprima degli scatti per il catalogo F/W 2012-13 del marchio Bagutta di cui vi ho parlato nel precedente post.

Questo è il primo scatto che il marchio ha iniziato a far girare per presentare la nuova collezione, gli altri sono ancora top secret finchè non uscirà la campagna pubblicitaria a giugno.

Stay tuned!

E-Pitti Fiera Digitale
Team
Post produzione: Francesco Marzoli
Model: Victoria@Fashion
Makeup/hair: Simona Breazu
Stylist: Monia Pedretti

Written by Monimix

febbraio 28th, 2012 at 3:11 pm

Il dietro le quinte di un’avventura milanese

7 comments

Grazie ai ragazzi di E-Pitti fiera digitale, negli ultimi due mesi sono stata coinvolta e impegnata nell’organizzazione e realizzazione di un fantastico servizio fotografico per il marchio d’abbigliamento Bagutta.
E’ stata una di quelle esperienze che ti segnano, ti restano nel cuore e ti rendi conto di quanto siamo fortunati a fare questo lavoro! Non è la solita tiritera del “siamotuttiamicieperciòfelici”, ma davvero è andato tutto alla grande, non potevo chiedere di meglio.

Son arrivata a Milano la sera del 29 gennaio, un freddo pazzesco, un’aria che ti tagliava la faccia, ma l’agitazione pre shooting è sempre all’erta e ti fa camminare per chilometri nonostante il gelo invernale. Avevo prenotato una stanza in un hotel abbastanza vicino agli studi dell’Elite dove avremmo scattato l’indomani, e col senno di poi, mai decisione fu più fortunata vista la neve dei giorni seguenti! Sarebbe stato angosciante e assurdo partire ogni mattina all’alba da casa per arrivare a Milano; il traffico di quei soli 50km che mi separano da Milano mi avrebbe fatto venire una crisi di nervi ogni mattina. Meglio evitare e alzarsi con calma, fare una buona colazione, quattro passi e arrivare sul set freschi e riposati. E alla sera anzichè correre come una disperata per tornare a casa, ributtandomi nel traffico, una bella passeggiata, quattro chiacchiere e una bella cena prima di rientrare in albergo.

Era una sensazione strana, esser lì per lavoro, ma in un certo senso sentirsi turista in una città che solitamente vedo sempre di corsa.  A farmi compagnia Francesco, splendido compagno d’avventura, sul set dove si è occupato in tempo reale della post produzione di tutti gli scatti che man mano selezionavamo (avrà perso come minimo tre diottrie per occhio!), e ottima compagnia post shooting con cui chiacchierare, ridere e scherzare, smorzando così la tensione della giornata.
Perchè anche se il team di lavoro era splendido, e tutto andava bene, un po’ di sana tensione c’è sempre, ed è giusto che sia così, ciò ci permette di non abbassare mai la guardia e ci tiene pronti a reagire a qualunque imprevisto.

Lunedì mattina inizia l’avventura! La modella (Victoria@Fashion) arriva puntualissima (ottimo inizio) si siede al trucco mentre io prendo confidenza con lo studio. Ad aiutarmi (o meglio, fa tutto lui a dire il vero!) Fabrizio, aiutante perfetto, sempre pronto ad ogni richiesta, in un battibaleno mi allestisce il set. Per questi scatti abbiamo optato per un set minimalista a me molto caro: fondale nero e una sola fonte di luce laterale. Semplice ma d’effetto.

Victoria è bellissima, capelli biondi, occhi azzurri, lineamenti perfetti, nonostante non sia al massimo della forma, sul set è pazzesca e otteniamo ottimi risultati. La giornata è lunga, i cambi molti, la stanchezza ci arriva addosso come un tornado appena arriviamo all’ultimo scatto e così alle 22 sono già sotto le coperte (degna rappresentante del “quantosonotrendyifotografi” e del “chissàchevitaesaltanteefashionchehannoifotografi”!)

Read the rest of this entry »

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: