Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Ritratti all’aperto | Riccardo

leave a comment

ritratti all'aperto - riccardo

Tra i partecipanti, c’è Riccardo che, nonostante mi avesse detto che sarebbe arrivato per il tardo pomeriggio, arriva con largo anticipo fin dalla tarda mattinata, ma l’attesa non lo scoraggia, anzi, ne approfitta per salutare chi già conosceva tra i presenti, e conoscere chi ancora non aveva incontrato. Riccardo è un fotografo, giovanissimo, ma già in gamba: mi avevano colpito alcuni suoi ritratti con una modella che seguo da un po’, in cui aveva decentrato molto il soggetto attirando la mia attenzione proprio perché in linea con la ricerca di questo tipo di inquadrature che sto seguendo attualmente.

Riccardo ha un viso molto interessante, grandi occhi azzurri, barba rossiccia e un ciuffo enorme di capelli che gli ricade su un occhio. Aver davanti all’obiettivo un fotografo non è facile, inizialmente c’è quella sorta di “ansia da prestazione” che ti fa pensare che l’altro ti stia studiando e magari criticando dentro di sé, ma con lui si è instaurato subito un bel clima rilassato e la sua totale disponibilità a seguirmi e a lasciarsi andare hanno fatto sì che i ritratti nascessero spontaneamente.

Lavoro: fotografo freelance

Passioni: tutto ciò che ha a che fare con l’ispirazione

Un pensiero riguardo l’evento: ho trovato interessante propormi al progetto sotto consiglio di un’amica, non tanto per sentirmi nella parte del soggetto, ma per capire come gli altri fotografi lavorano e si relazionano con i modelli, diciamo che è stata un’esperienza da cui poter imparare qualcosa, e in questo caso l’ascolto, ho trovato in Monica una grande capacità di interessarsi al soggetto da ritrarre, anche se solo con poche parole riesce a mettere la persona che ha davanti in stato di predisposizione alla comunicazione, come se la sua stessa presenza ispirasse il soggetto ad aprirsi a lei, a mettersi in mostra

Il ritratto per me è: semplicemente tutto, o meglio, espressione unica e insostituibile attraverso la quale la fotografia può a suo volta esprimersi al meglio, trasformando ciò che nella testa va formandosi, in materia reale, immediata, al punto da dare una nuova vita al soggetto ritratto.

Dì la tua: non vi è nulla al di là di ciò che viene visto, poiché se il soggetto rifiuterà il nostro sguardo, la nostra conoscenza di questo, inevitabilmente, rimarrà limitata a quanto ci viene concesso di percepire; e dunque, semplicemente, mostratevi.

Written by Monimix

maggio 27th, 2014 at 9:31 am

Ritratti all’aperto | Valentina V.

leave a comment

ritratti all'aperto - valentina

Terminate le foto con Ilaria, guardo l’ora e son già le 15, il tempo passa inesorabile senza che io me ne accorga: ho già ritratto parecchie persone, prendo fiato un attimo perché inizio a sentirmi un po’ frastornata dalla velocità e dalla quantità di cose da dire e da fare, però mi sento soddisfatta di come sta andando la giornata, per i ritratti già fatti ma soprattutto per le persone che ho incontrato, mi sento già ricca di storie e di belle sensazioni. Ritornando al gruppo vedo su una panchina Valentina, chioma color miele che spicca da un cappello e un total look nero. Mi vede e mi abbraccia subito, uno di quegli abbracci sinceri che fanno tanto bene al cuore. Valentina l’avevo incontrata per la prima volta alcuni anni fa durante un evento del FuoriSalone, conosciuta una sera sulla terrazza di un’agenzia, e ritratta al volo per il lancio di una maglietta, in collaborazione con Luca Severgnini. Mi avevano colpita la sua verve e la sua parlantina vivace. Da allora ci siamo seguite a vicenda tramite social, con l’idea di scattare nuovamente insieme. E’ passato parecchio tempo da allora, ma appena le ho proposto l’idea di venire a Sempione, ha accettato subito, quasi ancora prima di sapere di cosa si trattasse. La sua fiducia nei miei confronti mi commuove. Per lei, d’istinto, ho scelto un angolo di Sempione, che amo moltissimo, e  che non avevo ancora usato quella mattina: un intrico di alberi maestosi che si affaccia su un laghetto. Non potevo sapere che Valentina, come me, ha un forte legame con la natura e con gli alberi, non appena le mostro il luogo in cui vorrei ambientare il suo ritratto mi sorride e mi conferma che è il posto perfetto per lei. La sua immagine un po’ cupa negli abiti è il giusto contrasto con l’immagine vivace che mostra quando si mette a raccontare. Il suo entusiasmo è travolgente, quello che mi piace di lei è che percepisci subito che sotto quella fluente chioma bionda ragiona un cervello davvero raffinato e creativo, che unito ad un cuore grande fa di lei una persona davvero speciale.

Lavoro: dicono che io sia un’attrice.. Ma recitare non lo considero un lavoro, bensì una passione. Ma ho fatto tanti lavori, forse troppi, tutti con grande entusiasmo e tutti creativi. Il mio lavoro è qualcosa che mi diverte e che non saprei definire. Ad oggi mi occupo del web con un mio progetto.

Passioni: tante passioni, letteratura, arte, fotografia, viaggi, web e tutto ciò che è innovazione. La mia più grande passione però è “il cervello umano” gli esseri umani. Comprendere il perché dei fatti e delle persone, la definisco curiosità ed è una passione, perché mi ha sempre “salvato la vita”.

Un pensiero riguardo all’evento: affidare la propria immagine ad una persona che stimo come Monica è stato il centro di questo evento, lasciare cogliere un’essenza senza paure e costruzioni è ciò che mi porto dietro da questo shooting.

Il ritratto per te è: è trasmettere me stessa attraverso gli occhi, la più grande fonte di emozioni dell’uomo. Questo è il ritratto: affidarsi a qualcuno lasciando che entri dentro la tua soggettiva personale senza filtri nè paure per poter comunicare al mondo la condivisione di un momento.

Dì la tua: gli arabi dicono che le fotografie rubino un pezzo di anima, io penso esattamente l’opposto, lascio un pezzetto di anima impresso a chi arriverà ed a chi c’è già.

Written by Monimix

maggio 26th, 2014 at 9:15 am

Ritratti all’aperto | Marco

leave a comment

ritratti all'aperto - marco

Altro giro altro ritratto, ora tocca a Marco. Ci conosciamo virtualmente da alcuni anni, personalmente da circa tre anni. Marco è una di quelle persone che si incontrano sempre meno in giro, è di una gentilezza incredibile, sembra avere ancora quella ingenuità tipica dei bambini, guarda il mondo con entusiasmo e sembra essere ancora in grado di stupirsi di tutto. Forse il fatto di avere una bella famiglia gli ha permesso di preservarsi dalle brutture del mondo. Ha quattro splendidi bambini e una moglie illustratrice, quando parla di loro si illumina e tu non puoi non sentire quella positività e quella serenità che ne derivano. Con lo stesso stupore e la stessa gentilezza si è avvicinato alla fotografia sia come grandissimo appassionato osservatore e divoratore di immagini che come autore di immagini. Il suo occhio non è mai invadente, ma riesce a cogliere le sfumature più delicate della persona che ha davanti raccontandola nel modo più reale possibile.

Lavoro: Responsabile di Produzione

Passioni: mia moglie è la mia prima passione, non per niente abbiamo 4 figli… scherzi a parte le mie passioni sono “saziabili” solo grazie al fatto che ci sia lei. Si dice che dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna… io modificherei dicendo che un uomo può dirsi tale solo se trova una grande donna che lo fa diventare grande, gli permette di crescere, maturare e prova fargli vedere la vita con gli occhi di una donna. Ho sempre fotografato, ma proprio grazie a Chiara ho davvero dato via a quella che poi si è rivelata la mia più grande passione…

Un pensiero riguardo all’evento: scattare all’aperto in una situazione dove ti può capitare di tutto, credo che abbia fatto bene sia a chi veniva ritratto, sia a chi ritraeva, saper cogliere l’essenza di un soggetto in 10 minuti è una magia che si avvera solo grazie ad un fotografo che sa cosa vuol dire vedere e leggere le persone, anche perché non tutte le persone vogliono togliere la maschera che portano ogni giorno.

Il ritratto per te è: tu e il soggetto da riprendere, è uno scambio di fiducia, è uno dei momenti più intimi della fotografia dove il click è davvero solo l’ultima cosa, il bello arriva molto prima.

Dì la tua: sono una persona positiva di natura, per me il bicchiere è sempre mezzo pieno… per questo, citando Renato Pozzetto, la mattina mi alzo, carico il letame… poi trasporto il letame… poi spargo il letame…

Written by Monimix

maggio 22nd, 2014 at 1:38 pm

Ritratti all’aperto | Valentina

leave a comment

ritratti all'aperto - valentina

Il tempo passa in fretta, mentre sto ancora scattando con Barbara, mi volto e vedo un trio che sembra una qualche band musicale, tutti e tre con cappello e pose plastiche. Sono un po’ lontani da me, ci metto un attimo a realizzare chi sono. Appena metto a fuoco mi rendo conto che son Marco, Davide e Valentina. Marco (Bressan) e Davide (Rossi), sono volti conosciuti da tempo, abbiamo anche lavorato insieme in passato, Valentina l’avevo conosciuta durante un pranzo con loro tempo fa. Inizio proprio con lei, mentre i suoi compagni d’avventura si intrattengono col restante gruppo di partecipanti.

Valentina arriva vestita con una lunga gonna nera, un cappello viola dalla tesa larga da vera diva e gioielli. L’effetto dell’insieme è davvero d’impatto e molto elegante, il cappello ci permette di giocare un po’, e la tesa le fa un po’ da barriera per gli sguardi dei passanti, e non è male visto che mi pare di capire che sia un po’ timida. E’ un piacere ritrarla, ha movenze gentili, è molto aggraziata, mi piace quel suo sguardo un po’ sognante che ogni tanto mostra da sotto la tesa.

Lavoro: lavoro nel customer care

Passioni: amo follemente gli animali, i gatti in particolar modo, se fosse per me avrei una casa piena di gatti! Adoro cucinare e mangiare… I primi e i dolci soprattutto. Mi piace la moda infatti ho un armadio strapieno di vestiti, borse e accessori e ogni volta che mi ci trovo davanti penso sempre di non aver nulla da mettermi!

Un pensiero riguardo all’evento: Sono una persona abbastanza timida, e quindi farmi fotografare in mezzo a parco Sempione con molti occhi incuriositi che mi guardavano mi ha messo un po’ di imbarazzo, però ci tenevo a far parte di questo progetto e quindi ho cercato di ignorare questi sguardi incuriositi

Il ritratto per te è: il ritratto è un modo di vedere come mi vedono gli altri, come vengo percepita dalle persone che mi fotografano in quel momento

Dì la tua: scrivere non è mai stato il mio forte e non so mai cosa scrivere in questi casi. Adoro Oscar Wilde e mi rivedo in questo suo aforisma “Be yourself; everyone else is already taken”

Written by Monimix

maggio 21st, 2014 at 5:45 pm

Fuori Salone 2014: un’esplosione di creatività!

leave a comment

fuorisalone

Oggi, passando da Milano, mi sono potuta godere una piccola porzione del Fuori Salone. Evento di forte richiamo e di grande pregio che riempie la città di Milano, di arte, cultura, gente da tutto il mondo, in una colorata sarabanda creativa.

Il Fuorisalone è colore, è arte, è ispirazione, è profumo di legno, è materia, è un mix di culture, è luci ed ombre, è calore, è minimalismo, è stile, è confusione.  Ci si sente immersi in un’oasi creativa incredibile e si vorrebbe registrare tutto per poterlo poi sviluppare in seguito, secondo la propria sensibilità. Le vibrazioni sono fortissime, la voglia di mettersi all’opera tanta. Amo tutto ciò!
Le immagini sono state scattate presso lo spazio Rossana Orlandi (Via Matteo Bandello, 14) e presso lo spazio Antonio Marras (Via Cola di Rienzo, 8)

Written by Monimix

aprile 10th, 2014 at 9:04 pm

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: