Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘fotoritocco’ Category

Collaborazione alla campagna Shout up You can!

leave a comment

Nelle settimane scorse ho avuto il piacere di collaborare con gli amici Sasha Marini (modello) e Luca Severgnini (Art director) alla campagna che da un anno a questa parte stanno portando avanti con forza, coraggio e determinazione. La campagna “Shout up You Can” (di cui avevo già parlato tempo fa qui), sta procedendo molto bene, nonostante la reticenza dei più, e  nel mese di luglio è sbarcata al Jolla Fashion Film Festival di San Diego (California), dove Sasha ha avuto l’occasione di illustrare il progetto ad una vasta platea riscuotendo enorme successo ed attenzione da parte dei media internazionali.

Ho collaborato al progetto per quanto riguarda la post produzione di un paio di immagini realizzate dal fotografo Piero Visconti. Per una volta mi sono dedicata ad una fase diversa da quella dello scatto, ma altrettanto è stata un’esperienza molto interessante. Reputo molto importante il lavoro che stanno facendo Luca e Sasha e se posso collaborare sono sempre ben felice di farlo. Non se ne parla ancora abbastanza, ma la violenza nel mondo della moda c’è e va fermata. Purtroppo noto che troppa gente si volta dall’altra parte, vermi che in altri contesti verrebbero definiti stupratori, qui vengono lasciati in pace, anzi, li si conosce e li sa fa pure lavorare… Non ci sono parole per definire queste persone nè quelle che si voltano dall’altra parte: fate schifo!

Questo il primo scatto utilizzato per la campagna, ovviamente se voleste sostenere la campagna il vostro aiuto, (anche solo diffondendola il più possibile), è sempre ben accetto.

Vi interessa un workshop sul ritratto?

leave a comment

Mi capita di ricevere spesso richieste da parte di persone che mi chiedono se organizzo workshop o corsi. Bene, questo post è per voi!

Il Fotoclub Ombriano-Crema, mi ha chiesto di organizzare il loro primo Workshop di ritratto in studio.

Il workshop si svilupperà su due giornate e si terrà in studio da me.

La prima giornata sarà dedicata alla teoria e alla pratica sul set. Ogni partecipante avrà a disposizione del tempo per scattar singolarmente con la modella.

La seconda giornata sarà dedicata alla visualizzazione degli scatti realizzati dai partecipanti durante la prima giornata, alla selezione e alla fase di post produzione in cui verranno trattati temi base nelle tecniche di ritocco fotografico e si effettueranno brevi panoramiche sui programmi Adobe Lightroom e Adobe Photoshop al fine di fornire un’idea del workflow da seguire per una rapida ed efficace post produzione.

Maggiori info sul sito del Fotoclub

Dettagli

  • Periodo: ottobre / novembre 2011 – calendario da definirsi.
  • Location: Studio Monimix – Via Matteotti, 10 – Crema (CR).
  • Cosa portare:
    • giorno 1 – macchine fotografiche e obiettivi.
    • giorno 2 – blocco per appunti e computer portatile (consigliato).
  • Orari:
    • sabato: 8.30 registrazioni – 9.00 inizio dei lavori – 13.00/14.00 pausa pranzo – 18.00 fine dei lavori.
    • domenica: 9.30 registrazioni – 10 inizio dei lavori – 13.00/14.00 pausa pranzo – 17.30 fine dei lavori.
  • Costi: euro 160,00 (il pranzo è escluso)

Se avete voglia di passare due giornate in allegria, chiaccherando di fotografia e scattando qualche ritratto vi aspetto!

Per le prenotazioni potete contattare il fotoclub qui.

Written by Monimix

settembre 26th, 2011 at 2:41 pm

Morning Light – Tutorial a 6 mani!

21 comments

Da un’idea di Barbara, nata in seguito al mio post precedente sulla luce del mattino, vi proponiamo tre tutorial per mostrarvi come sono nate queste foto con questo tipo di illuminazione. Vi chiederete:”Perchè?”, ma soprattutto: “Peeeeerchè?”… la risposta è molto semplice (no, non è perchè siamo egocentriche!), ma perchè ci sembrava un’idea interessante mostrare come ottenere effetti di luce simili attraverso diversi metodi di illuminazione, stili di post produzione e tipologia di attrezzatura.

Qui di seguito trovate il mio tutorial, mentre qui quello di Barbara e qui quello di Sara.

img_monimix img_barbarazonzin img_saralando

L’idea di questo servizio è nata dalla voglia di sperimentare un nuovo tipo di illuminazione, per ottenere scatti invasi dalla luce, ricreando in studio l’effetto di una finestra che al mattino inonda di luce la stanza con la sua magica atmosfera.
E così ho allestito un set in studio cercando di restare il più fedele possibile alla situazione nella mia testa. Ho impiegato un set molto semplice e uno schema luci ridotto al minimo: una sola lampada flash con beauty dish argento e un pannello riflettente argento.

Read the rest of this entry »

Written by Monimix

giugno 12th, 2010 at 8:37 am

La CS5 è realtà…

2 comments

Oggi, come molti di voi sapranno, è il giorno della tanto attesa presentazione della Adobe Creative Suite 5. Vi consiglio di fare un giro sul sito Adobe per vedere le novità. Tra le tante guardate questo video relativo al Content-Aware Fill (Riempimento in base al contenuto):

adobe

Etvoilà, in un battito di ciglia il ragazzo è scomparso! Da provare sicuramente per valutare se effettivamente la magia dello scontorno tanto facile e veloce è reale!

(Il video si trova nella sezione “per progetti grafici”, nella sezione “per la fotografia” lo stesso metodo è impiegato su un paesaggio.)

C’erano una volta i pori…

leave a comment

Leggendo il blog “Style For Style” sono incappata nell’ultimo post riguardante l’intenzione dell’Inghilterra di dare un taglio al ritocco selvaggio alle fotografie.
Chi guarda i miei lavori avrà già capito quanto questa presa di posizione mi trovi d’accordo. Non ho mai apprezzato le foto estremamente ritoccate in cui le modelle perdono naturalezza diventando manichini spianati senza pori, col rischio di far perdere loro persino la spontanea espressività.

Sono d’accordo sull’eliminare dei difettucci minimi (occhiaie, brufoletti..) ma senza far diventare il viso della modella una landa spianata, liscia come una palla da biliardo. Il mio progetto “Natural Beauty” parte da qui, dalla stanchezza di vedere in giro modelle tutte uguali grazie a photoshop. L’espressività di una persona passa dall’intensità di uno sguardo o da un bellissimo sorriso, ma anche da una borsa sotto gli occhi, da una rughetta intorno alla bocca, che creano quella diversità che ciascuno di noi possiede e che ci rende unici e speciali.

Ciò che più mi ha colpito del post Di Giorgia è la foto di Madonna, prima e dopo il ritocco fotografico. Ora, era immaginabile che all’età della signora Ciccone, la pelle non poteva essere quella di una ventenne e soprattutto come siamo abituati a vederla sulle riviste, ma vedere il raffronto tra ciò che è reale e cosa no, mi ha colpita molto, nonostante io sappia quanto con photoshop si possa ormai fare e si faccia. Forse perchè siamo talmente abituati a vedere Madonna come una donna che ha fatto un patto col diavolo per non invecchiare, che vederla al naturale con le sue rughe e la pelle meno perfetta sembra strano, come se l’immagine sbagliata fosse proprio quella del “prima di photoshop”.
Questo mi fa riflettere su quanto ormai siamo convinti che la pelle di queste dee sia spianata e perfetta, è diventatao consuetudine pensare che persone così perfette esistano davvero creandoci paranoie guardandosi allo specchio.
Non voglio entrare nella polemica dei dimagrimenti eccessivi fatti col fluidifica photoshopparo perchè è un argomento affrontato già parecchio; mi limito ad osservare la pelle, perchè è il simbolo di ciò a cui siamo arrivati e Madonna ne è un esempio.
Posso capire che l’immagine reale della signora probabilmente non farebbe vendere milioni di copie di dischi o riviste, ma rendiamoci conto che tra il prima e il dopo esiste un mondo! Si potevano attenuare un po’ le rughe, dare un colorito più vivace alla foto, ma da qui al trasformarla in sua figlia ce ne passa!

madonna-photoshop

before-photoshop2

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: