Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Archive for the ‘attività’ Category

Moda e ritratto: la mia esperienza sul campo

leave a comment

curriculum monica antonelli

Da dieci anni opero nel campo della fotografia, come fotografa professionista. Al giorno d’oggi si parla tanto dei fotografi, perché la moda del selfie e degli smartphone sempre connessi ci ha buttati nella mischia con altri milioni di utenti che scattano foto ad ogni ora del giorno, ma spesso, da esterni, non si sa realmente di cosa si occupa un fotografo. Come ogni mestiere, anche quello del fotografo è fatto di tanto lavoro, ricerca, aggiornamento continuo, studio, collaborazioni, fatica e pazienza. Questi aspetti negli ultimi anni sembrano esser stati offuscati da aspetti più frivoli come l’apparire e il divertimento, aspetti che agli occhi della gente fanno pensare che il fotografo si diverta e basta e che sia un lavoro molto facile. Per quanto ci siano lavori ben più duri, non va dimenticato che anche questo è un lavoro e se lo si vuol fare bene e da professionista ha molte più difficoltà di quanto possa sembrare. Cosa c’è dietro ad un’immagine finale? Cosa si fa realmente per arrivare a quel risultato? Comincio dalla mia esperienza, giusta o sbagliata che sia, uguale e diversa da tutti gli altri colleghi, ma parto dalla mia storia perché è quella che ho vissuto..

Parte 01 – Di cosa mi occupo

Opero principalmente nei settori della moda e del ritratto, andando alla ricerca della valorizzazione del marchio, nel primo caso, e della persona nel secondo, prediligendo un certo minimalismo formale e un impatto emozionale dello scatto, il tutto condito da cura del particolare, puntualità nel rispettare i tempi previsti e grande entusiasmo nell’affrontare il lavoro di squadra. Moda e ritratto sono due ambiti distinti, ma che possono contaminarsi l’un l’altro creando immagini molto forti. Mi piace contaminare le immagini di moda con l’intensità dei ritratti, uno sguardo profondo della modella può creare un’immagine moda più d’impatto, capace di catturare l’attenzione dell’osservatore. La fotografia di moda è fatta di tanti elementi e tante persone sul set, il ritratto può essere molto intimo coinvolgendo solo la persona ritratta e il fotografo sul set, ma entrambe veicolano un messaggio, fanno parte di un linguaggio di comunicazione incredibile. La moda può essere colore, dinamicità, l’abito come protagonista e la modella che sapientemente ne diventa l’interprete rimanendo coprotagonista dell’immagine in un perfetto equilibrio con l’abito. Il ritratto può essere intimo, silenzioso o urlato, può essere intenso o distaccato. La cosa fondamentale è raccontare attraverso le immagini un concetto, una storia, per far in modo che non siano immagini sterili, ma rappresentino un’idea. Read the rest of this entry »

Written by Monimix

gennaio 12th, 2017 at 11:29 am

Grandi classici Mondadori

3 comments

Romeo e Giulietta 1984 Fahrenheit 451

Con grande piacere condivido le immagini di uno degli ultimi lavori a cui ho collaborato recentemente. A distanza di un paio d’anni dalle precedenti collaborazioni, Mondadori mi ha chiamata nuovamente per realizzare tre  copertine per la collana “Grandi classici”, in stampa in questi giorni e a breve nelle librerie.

A differenza delle precedenti occasioni, in questo caso ho potuto condividere l’esperienza con i ragazzi del reparto creativo di Mondadori (Anna, Fernando, Daniele e Marta), avendoli al mio fianco sul set e devo dire che è stata una gran bella giornata, fatta di lavoro ma anche di risate e momenti molto piacevoli. Sul set oltre a noi erano presenti: Monia Pedretti in veste di stylist e Valentina Visintin, make up artist nonchè amica finalmente rientrata in Italia dopo anni passati all’estero e questo lavoro è stato l’occasione perfetta per riaverla al mio fianco su un set fotografico. I modelli che si sono prestati per l’occasione sono: Elena, la splendida Giulietta, (dopo tanto esserci seguite finalmente siamo riuscite a lavorare insieme), Nikoras il nostro Romeo direttamente da Imola e Mirko, volto perfetto per le copertine di 1984, nonchè proprietario delle braccia prestate per la cover di Fahrenheit 451.

Devo ammettere che è sempre molto gratificante nonchè emozionante vedere una propria foto sulla copertina di un libro!

Ecco anche il video della giornata, realizzato da Fernando:

Written by Monimix

maggio 27th, 2013 at 4:28 pm

Un’idea, un progetto, un evento – L’evolversi di un’idea.

leave a comment

Un breve riassunto delle puntate precedenti, come si dice nei serial tv. Dove sono stata, cosa ho combinato nell’ultimo periodo.
Grazie ad un paio di lavori che fortunatamente hanno fruttato qualche soldino, sono riuscita a ritagliarmi un po’ di tempo per dedicarmi ad alcuni progetti a cui tengo molto, col risultato che sono state settimane ben più dense di quello che sarebbero state se avessi lavorato per un cliente, ma sono pienamente soddisfatta di come si sono messe le cose.
All’inizio di gennaio Michela mi ha raccontato che per la fine di gennaio stava organizzando un corteo libero a Milano per sensibilizzare le persone sulla lotta contro la violenza sulle donne e mi ha chiesto se volevo organizzarne uno anche da me, a Crema.
Per vari motivi non sono riuscita a farlo, ma da lì è nata un’idea ancora più grande. Parlandone con Luca Severgnini, grande mente creativa, art director, nonchè amico che mi segue e sostiene nelle mie strampalate idee con coraggio, se ne esce con un “Perchè non fare un vero e proprio evento?”. Antennine alzate e occhi spalancati lo ascolto e un minuto dopo stiamo già pensando a cosa poter fare. Per chi abita in provincia non è mai facile cercare di portare un po’ di attenzione su certi argomenti cercando di coinvolgere più gente possibile raccogliendo forze e aiuti. Ma la voglia di farcela era troppa e così abbiamo cominciato.

L’idea era quella di partire dal secondo progetto che sto realizzando con Stefano Ogliari Badessi, che segue il primo che potete vedere qui, e creare un evento di una giornata o due in centro, il sabato pomeriggio, in modo da coinvolgere i passanti impegnati nello shopping e creare un’installazione che li rendesse parte attiva al progetto. Sulla carta era tutto magnifico, ma poi servivano aiuti e spunti.
Importante è stato parlarne con l’Associazione Artisti e Associati, grande entusiasmo per l’iniziativa e subito si è creata la giusta sintonia di idee.
Il tempo per organizzare tutto non era molto, eravamo a fine gennaio e l’evento è previsto per il weekend della festa della donna (9/10 marzo).
Ma come si dice: un’idea è come un fiume in piena, appena parte non riesci più a fermarla, figuriamoci se poi le idee arrivano da tante teste dure come le nostre.
I passi successivi prevedevano la presentazione del progetto all’Associazione locale “Donne contro la violenza” per avere il loro sostegno e contributo. In questo modo unendo le forze possiamo diffondere maggiori informazioni su un tema così delicato ed importante.
Accettano con grande entusiasmo e si mettono al nostro fianco. Piano piano stiamo crescendo, e con noi il nostro entusiasmo.
Riusciamo in tempo record a farci ricevere dal Sindaco, donna, così come molti assessori in giunta, tra cui Cultura e Pari opportunità. Come speravamo c’è moltissimo interesse all’evento, la sensibilità dimostrata è moltissima e ci danno pieno appoggio rendendosi anche disponibili a presenziare l’evento intervenendo in prima persona portando il loro contributo.

Ora comincia la parte un po’ più difficile, riuscire a trovare gli sponsor necessari per sostenere le spese del materiale che ci servirà per allestire la struttura e sperabilmente, le spese per la stampa del catalogo che vorremmo realizzare con le immagini della giornata e i pensieri lasciati da chi vi vorrà prendere parte.

Manca meno di un mese ormai, ma siamo fiduciosi, ce la faremo perchè ci crediamo e vogliamo che tutto questo abbia un senso, non per noi, ma per la lotta contro la violenza e contro una mentalità purtroppo ancora troppo diffusa che riguarda alcuni uomini che pensano che la donna sia solo un oggetto di loro proprietà.

Lookbook per il brand: Crosby St

one comment

Nei giorni scorsi ho realizzato gli scatti che andranno a costituire il lookbook per un nuovo marchio d’abbigliamento: Crosby St. Bellissimi abiti, una modella veramente brava e, nonostante i tempi stretti, ottimi risultati.

Un grazie speciale a Federica Pisu al trucco!

Ecco un’anteprima:

crosby06

Nuovi scatti sul mio sito web…

leave a comment

Nei giorni scorsi ho aggiornato il sito web: www.monimix.com con nuovi lavori. Nella sezione fashion potete trovare gli scatti moda tratti dall’ultimo redazionale realizzato, intitolato “Unlinear Spaces”, ambientato su una terrazza magnifica a due passi dal Duomo di Milano. La protagonista di questi scatti è Ashley, una giovanissima modella olandese; il team in questa occasione è stato tutto rivisitato e con enorme piacere ho potuto collaborare con due bravissime professioniste: Monia Pedretti in veste di stylist e Oriana Curti in veste di make up artist & hair stylist. Team tutto nuovo che ha dato eccellenti risultati!

Sezione fashion

Nella sezione ADS/zines aggiunti alcuni scatti tratti dalla cartella stampa realizzata nei mesi passati per il lancio della giovane cantante Brenda Blanko sul mercato francese.

sezione Ads

Buona visione!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: