Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

Quando si dice il potere di una fotografia!

leave a comment

Alcuni giorni fa sono incappata in questa raccolta di 30 immagini scelti tra quelle più potenti al mondo (ce ne saranno moltissime altre, ma secondo l’autore questa è una selezione). Vi sono inclusi scatti che fanno indignare (non so a voi, ma a me, vedere il piccolo gipsy che fuma una sigaretta a 5 anni, e pure con le movenze di un adulto il che fa pensare che non è certo la prima, fa indignare non poco):

powerful-photos-15

Alcune fanno sperare nel genere umano e fanno sorridere: l’uomo afghano che offre del tè ai soldati (mi fa pensare ad un genitore apprensivo che si preoccupa se il figlio ha messo la maglia di lana prima di uscire, o alle nonne o mamme che si preoccupano sempre di sfamarci come non mangiassimo abbastanza), o il vigile del fuoco che disseta un koala

powerful-photos-27 powerful-photos-7

o i cristiani che proteggono i musulmani impegnati nella preghiera…)

powerful-photos-6

Altre fanno paura e ti lasciano un senso di inquietudine:

l’uomo che cade dalle torri gemelle, sembra un fantoccio usato in una scena di un film, poi ti soffermi un attimo a riflettere e ti rendi conto di quelle persone che hai visto in diretta tv, che al culmine della paura e della disperazione si erano gettate nel vuoto e non puoi provare lo stesso groppo in gola che hai provato davanti a tutte quelle riprese del 2001

powerful-photos-10

Come non provare ansia davanti a questo soldato che bacia la sua croce al collo prima di entrare in battaglia? E ti domandi se sarà sopravvissuto…

powerful-photos-24

Altre sono da lacrime agli occhi: la mamma soldato che riabbraccia la figlia dopo 7 mesi passati in Iraq, si getta a terra all’aeroporto, e la sua posa abbandonata ti fa sentire quanto grande sia la sua gioia e il suo tirare un respiro di sollievo per esser lì in quel momento, in quell’abbraccio.

powerful-photos-9

I segni delle unghie sul muro di una camera a gas ad Auschwitz, di una potenza drammatica impressionante. Un muro e delle linee bianche, il vuoto attorno che ancora di più rende immediata la sensazione della mancanza dell’uomo che prima era lì e ora è andato per sempre.

powerful-photos-2

Aldilà delle mie considerazioni personali, qualunque cosa vi vediate e qualunque sentimento vi facciano provare, riflettiamo qualche minuto sul potere delle immagini. Non pensiamo solo alla tecnica, o alla bellezza di ciò che vi è ritratto o come vi è ritratto, pensiamo al significato che vi è dietro, cerchiamo di trasmettere qualcosa. Non sempre sarà facile, non sempre vi sarà un significato profondo, ma proviamoci.

 

Written by Monimix

novembre 16th, 2013 at 10:16 am

Leave a Reply

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: