Monimix Photography Blog

Everything (and more) about photography…

WARNING!

leave a comment

E’ di ieri sera la notizia del fotografo che prometteva a giovani donne di entrare nel mondo della moda in cambio di favori sessuali. Dopo lo scandalo Corona, un altro fotografo alla ribalta non certo per meriti. E di nuovo fango sul mondo della fotografia, di nuovo al centro della polemica e sulle prime pagine dei giornali.

Purtroppo sempre più spesso le ragazze con cui lavoro mi raccontano di situazioni spiacevoli che capitano loro quotidianamente. Telefonate di falsi agenti che promettono di farle entrare nel firmamento della moda/spettacolo, persone interessate più al dopo shooting che alle foto, proposte viscide, mail sudicie, incontri di lavoro che si trasformano in tane del lupo.

Spesso mi è capitato di sentire racconti agghiaccianti, degni del miglior regista dell’horror.

Queste cose devono finire!!

Prima di tutto voi ragazze dovete imparare alcune semplici regolette per evitare di incappare in certe situazioni. E finti fotografi dei miei stivali smettetela di approfittarvene, la fotografia non è guardare una donna nuda e obbligarla a fare tutto ciò che vi viene in mente! La modella è prima di tutto una persona, con i suoi diritti da rispettare come chiunque altro. Altrimenti vi consiglio l’acquisto di manichini con sembianze umane o ancora meglio di bambole gonfiabili!

Per quanto riguarda le regole di cui vi parlavo…

Quando ricevete un contatto telefonico o via mail da uno che dice di essere un fotografo/agente, prendete tutte le informazioni possibili su di lui:

a. nome e cognome (si possono utilizzare per cercare info su di lui nel web)
b. sito web (chi fa questo lavoro ha un sito web, sono ben pochi quelli che lo fanno di professione e non ce l’hanno. Quindi se è sprovvisto fatevi già venire dei dubbi!),
c. se ha uno studio (alcuni vi porteranno in cantina, spacciandola per studio).
d. Se non ha un sito su cui vedere i suoi lavori chiedetegli di inviarvi qualcosa via mail.
e. Importantissimo: chiedetegli che genere di foto vuole fare, in modo da decidere subito se la cosa vi interessa oppure no.
f. Al primo contatto ditegli sempre che andrete accompagnate dal vostro agente o da qualcun altro. Chi non ha intenzioni serie sentendovi dire questa cosa mollerà il colpo. Se è un professionista vero la cosa non gli importa.
g. Importantissimo anche questo: dovete chiedergli dove si faranno le foto se in studio o se in esterna, in quest’ultimo caso fatevi dire esattamente dove. Non andate alla cieca, e soprattutto non andate senza aver prima avvisato qualcuno di dove andrete e con chi.
h. Eventualmente chiedetegli se è in studio da solo o se ha assistenti.
i. Ultima ma non meno importante: ricordate che nessuno vi regala nulla per nulla! Se uno vi chiede qualcosa in cambio, allora non è quella la strada da cui passare!! tanto non arrivate da nessuna parte!

Questi ovviamente sono solo suggerimenti per chi non ha ancora esperienza e quindi tende a sottovalutare certi pericoli e soprattutto certi individui indecenti che si aggirano purtroppo in questo ambiente.
Ovviamente non tutti sono così, ci sono tanti veri professionisti, non fatevi fermare da questi racconti se volete veramente fare questo lavoro, l’importante è stare in guardia e tagliar fuori certe persone che non meritano nemmeno di essere chiamati fotografi.

Ricordate: non è l’ambiente ad essere malato, solo una parte della gente che lo frequenta che lo è!

Written by Monimix

marzo 8th, 2007 at 1:11 pm

Posted in attività

Leave a Reply

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: